Cna lombarda, la guida resta a Parolo

La Prealpina - 19/07/2017

Si parla sempre varesino al vertice degli artigiani. Daniele Parolo è stato riconfermato presidente di Cna Lombardia: l’elezione si è svolta nei giorni scorsi a Milano, nel corso del consiglio direttivo avvenuto nel coworking Copernico alla presenza del segretarario generale nazionale, Sergio Silvestrini. Nato a Gallarate il 24 dicembre 1961, titolare di un’autofficina, padre del campione della Lazio Marco Parolo, è stato presidente di Cna Varese per due mandati, dal 2001 al 2005 e dal 2005 al 2009. È il numero uno lombardo dal 2013.

Daniele Parolo è stato riconfermato per acclamazione presidente dell’associazione: la riunione, condotta dal segretario regionale Giuseppe Vivace, si è aperta con un saluto del presidente del Consiglio di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo.

Dopo l’elezione del presidente è stata la volta dell’elezione del Collegio dei Garanti (Miriam Campana, Francesco Pisati, Angelo Bellora, Stefano Dall’Acqua, Nello Paravicini); del Collegio dei Revisori dei Conti (Gianfranco Polerani, Salvatore Loberto, Antonella Galletti) e dei delegati all’Assemblea Nazionale (Daniele Parolo e Stefania Milo).

La presidenza regionale invece, come da statuto, è costituita dai presidenti della associazioni territoriali: Leone Algisi (Bergamo), Eleonora Rigotti (Brescia), Enrico Benati (Como), Giovanni Bozzini (Cremona), Massimo Randon (Mantova), Daniela Cavagna (Milano), Marialisa Boschetti (Pavia), Luca Mambretti (Varese).