Ciclismo, da Russia e Gran Bretagna per il Gran Premio di Carnago

Altra Testata - 04/09/2017

LUINONOTIZIE.IT

In programma per domani, sabato 2 settembre, una delle più importanti corse Élite e Under 23: il “Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese”. Nel weekend anche canottaggio, tennis, moto storiche e golf. Le manifestazioni rientrano nel calendario della Varese Sport Commission, un’iniziativa della Camera di Commercio.

A Carnago è tutto pronto per la 46esima edizione del “Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese”, una competizione ciclistica internazionale dedicata alle categorie Élite e Under 23, in programma domani, sabato 2 settembre, su un circuito di 164 chilometri. A soggiornare sul territorio da ormai una settimana, per via dell’importante manifestazione sportiva, la squadra proveniente dalla Gran Bretagna, ma non solo. Ad essere attese anche sono anche la nazionale russa e formazioni provenienti dalla Svizzera. “Siamo indubbiamente soddisfatti: anche quest’anno la nostra manifestazione ha saputo richiamare l’attenzione del mondo ciclistico internazionale con i suoi 180 partecipanti provenienti da diverse parti d’Europa – spiega il presidente della Società Ciclistica Carnaghese Adriano Zanzi –. Pensi che garantiremo alle strutture ricettive del territorio circa 250 pernottamenti. All’aspetto agonistico, certamente di rilievo, la nostra corsa accomuna la valorizzazione a 360 gradi del nostro territorio”.A rendere particolarmente importante il Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese nella sua edizione 2017 è anche la collocazione nel calendario internazionale: “Questo autentico pezzo forte della produzione organizzativa della Società Ciclistica Carnaghese – scrive il presidente della federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco nella pubblicazione che accompagna l’evento – quest’anno sarà un importante test nel percorso che porta i nostri atleti ai Mondiali di metà settembre a Bergen in Norvegia”.

Una corsa, insomma, che contribuisce a rinverdire l’attrattività di Varese e il suo territorio quale sede ideale per accogliere manifestazioni sportive. “In tal senso, un ringraziamento per il supporto che ci garantisce vada anche alla Varese Sport Commission – riprende Adriano Zanzi –. Abbiamo sperimentato di persona, come organizzatori, l’efficacia e l’utilità di questa nuova realtà voluta dalla Camera di Commercio per garantire la massima attrattività del nostro territorio su un versante, quello degli eventi sportivi, dove si offrono agli atleti con i loro familiari e a tutti gli appassionati non solo una sede ideale per l’evento agonistico, bensì anche un’area con qualità ambientali e un’offerta artistica di prim’ordine”.

Oltre a quello di Carnago, nel prossimo weekend il calendario della Varese Sport Commission è ricco di altri eventi. A incominciare dal canottaggio: sono circa 600 gli atleti da tutta Italia attesi sulle acque del lago di Comabbio per i Campionati Italiani della categoria sedile fisso. L’organizzazione è affidata alla Società Canottieri Corgeno. Quanto al tennis, prende il via sabato la tappa di Ispra del Varese Tennis Tour mentre il Golf Club Le Robinie di Solbiate Olona ospita domenica un appuntamento della Piccaia Cup 2017, un circuito che ha un lustro di vita e che prende il nome dagli artisti Giorgio e Matteo Piccaia. Infine, sempre nella giornata di domenica, da segnalare anche il Raduno di Moto Storiche Aermacchi: l’iniziativa vedrà protagoniste le due ruote a motori prodotte dal 1950 al 1978 dall’azienda aeronautica Aermacchi (associata ad Harley-Davidson dal 1960 al 1972). Il raduno si terrà nella fabbrica MV Agusta alla Schiranna, sulle rive del lago di Varese.