Centomila euro per finanziare gli eventi sportivi made in Varese

Provinciadivarese.it - 26/07/2016

Cento mila euro dalla Sport Commision per finanziare iniziative sportive che siano volano per il turismo nella nostra Provincia. La Camera di Commercio ha lanciato il bando per sostenere le associazioni sportive dilettantistiche, le società e federazioni sportive, comitati organizzatori ma anche micro, piccole e medie imprese che faranno dello sport un’attrazione.
Lo sport con gli eventi che genera è un formidabile fattore di attrattività turistica: una ricerca condotta dal Centro Studi Turistici di Firenze rivela che proprio lo sport rappresenta il 10% dell’industria turistica mondiale e crea un fatturato di circa 800 milioni di dollari.

Turismo legato allo sport

Si stima che circa il 18% dei visitatori che, in un anno, hanno scelto l’Italia come meta delle loro vacanze lo abbiano fatto spinti da motivazioni legate allo sport, con indubbie ricadute sulle attività ricettive e commerciali. Una cifra che, oltretutto, appare in costante aumento: sono sempre di più, infatti, le persone che si muovono non solo per assistere, ma anche per vivere direttamente un’esperienza sportiva. Tanto che è del 6% la previsioni di crescita degli arrivi internazionali legati allo sport, oggi stimati tra dai 12 ai 15 milioni ogni dodici mesi.
E anche Varese punta sullo sport quale fattore di attrattività turistica: dopo aver dato vita alla prima Sport Commission in Lombardia e la terza in Italia, la Camera di Commercio seleziona eventi e manifestazioni di natura agonistica in grado di generare importanti ricadute sul territorio, cui offrire un contributo finanziario.
Le risorse destinate a quest’iniziativa ammontano a 100 mila euro. Possono presentare domanda di contributo associazioni sportive dilettantistiche, società e federazioni sportive, comitati organizzatori ma anche micro, piccole e medie imprese.
Gli eventi e le manifestazioni di natura sportiva presi in considerazione sono quelli svoltisi tra lo scorso 1° luglio e il 30 settembre dell’anno prossimo. È comunque indispensabile che questi eventi e queste manifestazioni, realizzati in provincia di Varese, siano in grado di determinare ricadute sul tessuto ricettivo-turistico-commerciale del nostro territorio, anche in base ai pernottamenti generati. Entrando nel dettaglio del bando, il contributo potrà toccare un importo massimo di 5 mila euro. Di questi, 3.500 euro potranno essere ottenuti sulla base del punteggio assegnato da un comitato tecnico in sede di valutazione dell’evento; 1.500 euro potranno invece essere ottenuti per il rimborso delle spese di pubblicità e comunicazione. La domanda di contributo, firmata digitalmente e con marca da bollo da 16 euro, dovrà essere trasmessa dal 15 settembre al 15 dicembre di quest’anno all’indirizzo pec della Camera di Commercio.