Centinaia di biondi per il casting di Varese

Varesenews - 26/10/2016

Ne son arrivate a decine, di biondi e bionde dall’aspetto tedesco e residenti in provincia. E ancora ne arriveranno, fino alle 18, ora in cui dovrebbe chiudersi il giorno di provini per le comparse.

Il “misterioso” casting del film che si gira a Varese, che continua a essere ufficialmente avvolto nel mistero ma che è ormai pressocché certo in basi alle voci sempre più concrete che circolano l’annunciato seguito di Suspiria, ha colpito ancora.

Fin dal primo mattino si sono presentati a decine, più o meno con i requisiti richiesti: capelli biondi, lunghi anche per gli uomini, aria teutonica.

Per lo più giovani studenti di facoltà creative: dal design della comunicazione alla facoltà di Cinema e new media, da Illustrazione e animazione, alla scuola per liutaio, che vogliono vedere “dal di dentro” l’industria del cinema e della creatività. Ma ci sono anche rappresentanti di facoltà più classiche, come lettere antiche e giurisprudenza, che vogliono fare un’esperienza diversa. O giovani promesse in cerca delle prime occasioni di esposizione nel mondo dello spettacolo, e infine adulti con il “Phisique du role” che vogliono vivere qualche giorno su un set. Tra loro, ha fatto capolino persinoSilvio Raffo, che almeno sulla carta, è perfettamente “a tema” con le ambientazioni ottocentesche del film.

L’età richiesta, del resto, era ampia: doveva essere compresa tra i 18 e 75 anni. Tutti curiosi di partecipare, in quella che sempre secondo le voci, sarà una location originale su cui si sta lavorando già da settimane: il Grand Hotel al Campo dei Fiori. C’è chi viene anche attirato dall’importanza dei protagonisti annunciati, tra cui si dice sci sia anche Tilda Swindon.

Le riprese si terranno tra novembre e dicembre, ma le voci segnalano anche una data di inizio metaforica, per un horror storico come Suspiria: il 31 ottobre prossimo. Sarà davvero Halloween il giorno in cui inizieranno le riprese nello spaventosissimo Grand Hotel abbandonato?