Campo pronto per le Atomiadi

La Prealpina - 15/09/2017

Il campo di atletica di Calcinate degli Origoni sarà pronto per giugno 2018. O almeno è quello che ci si augura, visto che l’impianto è stato inserito come sede dell’atletica su pista per l’Atomiade, la manifestazione presentata ieri pomeriggio alla Fiera che vedrà coinvolti un migliaio di atleti dei centri di ricerca di tutta Europa. L’assessore allo Sport Dino De Simone è prudente: «In caso di ritardi – ha detto a margine della presentazione – abbiamo già allertato Gavirate, ma l’ambizione è di ospitare l’atletica nel capoluogo». Ovviamente, come in tutte le manifestazioni polisportive, non ci sarà soltanto la regina degli sport, ma altre venti discipline per cui si competerà fra Varese e Ispra, coinvolgendo il territorio che va da Gavirate al Lago Maggiore, passando da Monate, Taino, Cadrezzate e Osmate. L’appuntamento è fissato fra l’8 e il 10 giugno e l’iniziativa è organizzata dal Joint research center (Jrc) di Ispra che, per la prima volta, ospiterà l’Olimpiade dei ricercatori-atleti. Il tutto grazie al supporto della Camera di commercio, attraverso la Sport commission e del Comune di Varese, mentre l’ospitalità sarà garantita dal Varese convention & visitors bureau. «Accogliere un evento di portata europea come l’Atomiade – ha affermato il presidente camerale Giuseppe Albertini – ci dà ulteriori stimoli nel dare continuità e ulteriore linfa a questa iniziativa che abbiamo avviato, con l’obiettivo di generare ricadute economiche e occupazionali». E così, fra le sedi di gara ci saranno, per esempio, le bocce davanti a Palazzo Estense, mentre pallavolo e beach volley saranno al PalaInsubria e il Campus sarà, ovviamente, la casa del basket.

La sedicesima Atomiade, che si disputa ogni tre anni in inverno e in estate, su modello delle Olimpiade, stavolta avrà come panorama i laghi e le Prealpi. E oltretutto, gli italiani, nella manifestazione di casa, partiranno fra i favoriti, visto che hanno vinto il medagliere dell’ultima edizione: «Come Jrc di Ispra abbiamo circa 250 atleti pronti a competere – ha dichiarato il presidente del Comitato organizzatore Paolo Pizziol -. Saranno tre giornate intense e divertenti, soprattutto per chi vi partecipa». Appuntamento a giugno 2018.