Camera di Commercio, Napoli verso il rinnovo: il commissario avvia le procedure

La Camera di Commercio di Napoli si avvia al rinnovo del Consiglio e all’elezione del nuovo presidente dopo una fase di commissariamento guidata da Girolamo Pettrone. A quest’ultimo va ascritto il merito di aver guidato bene l’ente in un periodo di grandi cambiamenti. In una nota il presidente Apa Ciro Fiola rimarca lo sforzo fatto dall’ente ma fa anche qualche puntualizzazione. “Apprendiamo dagli organi di stampa – dice – che il procedimento di rinnovo del Consiglio della Cciaa di Napoli per il quinquennio 2015-20 sta giungendo alla sua conclusione e per questo si ringraziano tutti i Funzionari e Dirigenti che, nonostante le molteplici difficoltà ed avversità che hanno dovuto affrontare in questo lungo periodo, sono riusciti con merito a portare a termine questo lavoro. Auspichiamo, inoltre, che la gestione commissariale possa limitarsi alle attività ordinarie senza eccedere in atti ben più che straordinari, come fatto fino ad ora, che potrebbero essere suscettibili di successiva censura pubblica”.

Non manca la piccata replica del presidente Pettrone che parte dal sottolineare l’atteggiamento contradditorio di Fiola per rimarcare poi la correttezza del proprio operato. “Ho ricevuto in data 20/01/2017 dal presidente dell’Apa la missiva – dice – nella quale si ringraziano i funzionari ed i dirigenti della Cciaa per il loro lavoro svolto, finalizzato al rinnovo del Consiglio Camerale. Ho letto con piacere che il presidente A.P.A. si è ricreduto sulla professionalità dei dipendenti e funzionari camerali per il loro lavoro svolto in relazione alle procedure di rinnovo, anche se, in più occasioni pubbliche, non ha risparmiato critiche all’operato degli stessi tacciandoli di incapacità”.
Quindi la stoccata: “Qualora il sig. Fiola, come paventato nell’augurio finale della missiva inviataci abbia a dolersi del mio comportamento nell’espletamento della mia funzione, è invitato a rivolgersi sin d’ora a chi meglio lo possa tutelare senza aspettare futuri sviluppi”.