Camera di Commercio e Confcommercio promuovono il Parcobaleno di Sesto Calende

La Prealpina - 20/07/2020

Visite di prestigio al Parcobaleno, la coloratissima ed originale serie di installazioni di Stefano Rossetti che hanno portato sulle rive del Ticino, a Sesto Calende, un’esplosione di colori. Un’iniziativa voluta dal Comune che si protrarrà per tutta l’estate e che ha ricevuto il plauso di Camera di Commercio di Varese e di Confcommercio Gallarate e Malpensa i cui presidenti, Fabio Lunghi e Renato Chiodi hanno fatto visita in città. Ad attenderli gli assessori Edoardo Favaron e Nicolò Gri. Presenti anche il presidente del locale Gruppo Commercianti, Artigiani e Terziario Avanzato Patrick Panza e il vicepresidente della Pro Loco Andrea Scandola.

Ad aspettare tutti gli ospiti, vicino al gigantesco arcobaleno di 10 metri in riva al fiume per un iconico scatto fotografico, Stefano Rossetti, il designer ed artista milanese autore delle opere.    

Tutti sono stati poi protagonisti di un tour lungo le vie del centro storico tra astronauti e pianeti fluttuanti passando anche per la Luna enorme posta in Piazza Cesare Abba e le iconiche sedute ed istallazioni di Piazza Guarana. La scoperta del Parcobaleno è terminata nella Sala Cesare da Sesto, presso il Palazzo Comunale, dove da poco l’artista ha terminato di installare LIBARAE, una mostra ora aperta al pubblico.            

Uno dei primi soddisfatto della presenza dei due illustri ospiti è stato il vicesindaco ed assessore alla Cultura, Turismo e Commercio Edoardo Favaron. «Esprimo un particolare compiacimento per la congiunta visita di oggi confermando come, in uno spirito di collaborazione, si voglia sempre di più lavorare per il commercio e turismo della nostra città» ha sottolineato l’assessore.

Ad esprimere favorevole stupore nei confronti del Parcobaleno è stato il presidente Fabio Lunghi che non ha rinunciato ad esprimere parole che hanno confortato la scelta fatta dall’amministrazione comunale: «Ho trovato il Parcobaleno molto interessante e mi compiaccio per questa scelta. La città di Sesto Calende dimostra, in questo modo, di essere attenta a chi la frequenta con un lodevole spirito di innovazione. Attenta alle famiglie ed ai turisti. Queste installazioni sono un segno importante perché attirano i bambini e dove ci sono loro ci sono anche le loro famiglie offrendo molta più possibilità al commercio ed al turismo. Sono certo di poter dire che l’amministrazione comunale sta lavorando nella giusta direzione e me ne compiaccio».    

Non ha risparmiato un elogio ed una osservazione imprenditoriale Renato Chiodi, il presidente di ConfCommercio Gallarate Malpensa.«Ho visto una città viva ed una idea brillante che coniuga l’arte alla voglia di aggregazione: davvero una bella iniziativa. Utile al Commercio essendo in grado di portare un flusso costante con particolare attenzione alle famiglie. Complimenti ancora agli organizzatori» ha detto Chiodi.