Busto, lotta libera e calcetto con i robot: sfida a cinque cerchi per le scuole

Nove scuole si contendono il successo alle Olimpiadi robotiche. Ha fatto tappa ieri al polo di MalpensaFiere la manifestazione organizzata da Makerslab assieme a Blu Nautilus nell’ambito del circuito Expo Elettronica, in cui gli studenti degli istituti superiori si sfidano con automi da loro assemblati ed elaborati, sulla base del kit “BQ printbot evolution”. Questi i partecipanti alla manifestazione bustocca: l’Isis Facchinetti di Castellanza, l’Isiss Geymonat di Tradate, l’Isis Ponti di Gallarate, l’Itcs Erasmo da Rotterdam di Bollate, l’Itis Riva di Saronno, l’Itis Cannizzaro di Rho, l’Iss Leonardo da Vinci di Carate Brianza, l’Its Leonardo da Vinci di Borgomanero e l’Iti Omar di Novara.

I ragazzi, che oltre ad aver “costruito” gli androidi, li hanno anche controllati attraverso un software da loro implementato si sono misurati su quattro discipline; la “line follower”, in cui i robot, in autonomia, utilizzando sensori agli infrarossi, seguono nel più breve tempo possibile un tracciato nero disegnato su una pista, il “robo calcio”, in cui gli automi, pilotati tramite un’applicazione per il sistema Android si sfidano in un torneo di calcetto provando a mettere a segno gol, il “mini-sumo”, in cui i robot cercano l’avversario con un sensore agli ultrasuoni e provano a spingerlo al di sotto dal ring e il “robo-labirinto”, in cui gli umanoidi percorrono un labirinto cercando l’uscita. Ieri sono andate in scena le eliminatorie, oggi la fase finale in cui, sulla base dei risultati ottenuti nelle quattro specialità, sarà scelto il robot meglio programmato.

Il premio sarà, comunque, uguale per tutti gli istituti: una dotazione di libri tecnici da utilizzare nel corso dell’anno scolastico. “Montaggio e programmazione del robot – dicono gli organizzatori – contribuiscono ad alimentare abilità come la creatività, il lavoro di squadra, il pensiero critico, abilità motorie e di progettazione 3D”. Non solo divertimento, dunque, ma anche il primo passo verso un’educazione tecnologica. La prossima tappa delle Olimpiadi robotiche si terrà il 17 e 18 marzo a Bastia Umbra. Expo Elettronica, aperta anche oggi dalle 9 alle 18, non è solo duelli fra automi. I padiglioni di MalpensaFiera ospitano anche stand per la vendita di nuove tecnologie, l’area Fotomercato con materiali e attrezzatura, anche vintage e “Dream doll con”, la convention dedicata a chi ama le bambole. Biglietti a 8 e 6 euro.