Busto Arsizio Mini rivoluzione alla viabilità per proteggere Santa Maria

La Provincia Varese - 28/04/2017

Santa Maria compie 500 anni, viabilità rivoluzionata per i quindici giorni di celebrazioni: arrivano un allargamento dell’isola pedonale della piazza e delle fioriere anticarro per sbarrare l’accesso al sagrato. Come spiega l’assessore alla viabilità e alla sicurezza Max Rogora, il provvedimento risponde ad una «richiesta precisa del prefetto» di Varese Giorgio Zanzi, in base alle nuove disposizioni di sicurezza messe in atto dopo gli attentati terroristici in cui sono stati utilizzati camion sulla folla, in particolare in vista della Santa Messa solenne di domenica 14 maggio che il cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, concelebrerà sul sagrato di piazza Santa Maria, a chiusura delle due intense settimane di festeggiamenti per il cinquecentesimo anniversario della posa della prima pietra per l’edificazione del Santuario. In ogni caso, in quell’occasione, l’assessore Rogora annuncia una «massiccia presenza di agenti di polizia locale per garantire la sicurezza della celebrazione in piazza». La revisione della viabilità è stata deliberata ieri mattina in giunta e verrà messa in pratica presumibilmente da lunedì. «Una rivoluzione – la definisce il sindaco Emanuele Antonelli – la viabilità in piazza Santa Maria cambierà completamente. E non è detto che, se il test di queste due settimane sarà positivo, le modifiche non possano essere mantenute». Sono due in particolare le novità stabilite di concerto con il Comando di polizia locale. La più significativa riguarda la creazione di un’isola pedonale chiusa alle auto e delimitata da una serie di «vasoni a protezione dei pedoni» – come spiega Rogora, riferendosi alle fioriere che sono poste di fronte a palazzo Gilardoni – davanti ai due ingressi del Santuario, nel tratto compreso tra i due incroci con via Cavallotti e con via Matteotti. L’altra riguarda l’inversione del senso di marcia in via Matteotti, nel tratto tra via 22 Marzo e Montebello. Comporterà, per le auto provenienti da via Bramante l’obbligo di svolta in via Sant’Ambrogio, per poi immettersi in via Porta, 22 Marzo e Matteotti per poter rientrare in via Montebello. Le auto che provengono da corso Europa, invece, per immettersi in via Montebello non potranno più farlo da piazza Santa Maria ma dovranno svoltare a sinistra in via 22 Marzo e poi a destra in via Matteotti e da qui in via Montebello. In alternativa potranno proseguire dritto in via Cavallotti per poi svoltare obbligatoriamente a destra in via Bramante. n