Busto Arsizio Da settembre la carta d’identità elettronica

La Provincia Varese - 29/08/2017

Novità in vista nei portafogli dei bustocchi: entro il mese di settembre, infatti, anche il Comune di Busto Arsizio emetterà per tutti la carta d’identità elettronica al posto del vecchio documento cartaceo. Il nuovo strumento, una card magnetica con microchip, sarà valevole come documento di identità e di espatrio in tutti i Paesi dell’Unione Europea e in quelli che la accettano anche in sostituzione del passaporto. Come detto, la carta d’identità elettronica ha l’aspetto e le dimensioni di una carta di credito, quindi più comodo da custodire nei portafogli o nei portadocumenti o semplicemente in tasca. È dotata anche di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi gli elementi biometrici, come la fotografia e l’impronta digitale. La nuova carta d’identità elettronica sarà anche valida per la registrazione e l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione erogati attraverso lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (www.spid.gov.it). Un modo, dunque, che in prospettiva servirà a snellire le procedure burocratiche in carico agli sportelli comunali. Nel microchip del nuovo documento, sarà inoltre anche contenuto in formato digitale l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di decesso che ogni cittadino può esprimere al momento della richiesta della carta d’identità. Per chi volesse approfondire l’argomento e recepire tutte le informazioni del caso è possibile consultare il sito del Comune alla pagina https://www.comune.bustoarsizio.va.it/index.php/il-comune/guida-ai-servizi/guida-servizi-demografici/anagrafe/8995-carta-d-identitaelettronica.