Buon compleanno Dakota Johnson Attesa per l’arrivo dell’attrice in città

La Provincia Varese - 04/10/2016

Buon compleanno Dakota! Sono 27 le candeline che spegne oggi l’attrice americana, prossima interprete, insieme a Tilda Swinton, del remake di “Suspiria” che verrà girato, almeno in parte, al Grand Hotel Campo dei Fiori di Varese. I rumors la vorrebbero già in terra varesotta, tanto che alcuni fan sperano già di incontrarla a spasso per la città, ad una ventina di giorni dall’inizio delle riprese del “reboot” del film girato da Dario Argento nel 1977 e ispirato a un romanzo di Thomas de Quincey. Nata in una famiglia d’attori, figlia di Don Johnson e Melanie Griffith e nipote di Tippi Hedren, attrice musa di Hitchcock e protagonista de “Gli Uccelli” e di “Marnie”, Dakota ha esordito al cinema proprio con la madre – diretta dall’allora marito Antonio Banderas – nel film “Pazzi in Alabama”. Da allora ne ha fatta di strada e oggi è una professionista affermata che fa scelte artistiche molto diverse tra loro: solo negli ultimi due anni è stata l’ingenua Anastasia di “50 sfumature di grigio”, l’Alice di “Single ma non troppo” e la Penelope in “A Bigger Splash” che ha girato insieme alla Swinton, dirette da Luca Guadagnino, che sarà dietro la cinepresa di “Suspiria”. La pellicola che verrà girata in città sarà una sorta di “riavvio”, almeno stando agli intenti dell’abbottonatissimo regista palermitano, Luca Guadagnino, in città da un mesetto, che ha dichiarato di voler reinterpretare col proprio sguardo il film, come accade negli allestimenti di opere liriche che mutano ad ogni nuova produzione. Nel frattempo fervono i preparativi per l’inizio delle riprese e se in centro all’ex cinema Liceum è comparsa la targa della produzione che ha il quartier generale in Camera di Commercio, al Campo dei Fiori si lavora alacremente per trasformare la location da albergo a scuola di danza e per ricostruire l’istituto berlinese teatro della vicenda horror. n