Brogi nel CdA di Certottica Un successo made in Varese

L’imprenditore varesino Fabrizio Brogi, titolare dell’azienda Nau! di Castiglione Olona, nel consiglio di amministrazione di Certottica, l’istituto italiano di certificazione dei prodotti ottici che ha sede a Longarone, in provincia di Belluno. Una buona notizia per tutto il settore dell’occhialeria della provincia di Varese, oltre che per lo stesso Brogi, il quale rappresenterà la Camera di Commercio varesina nel prestigioso ente, leader nel rilascio di attestati di conformità per la certificazione Ce. Un riconoscimento significativo per tutto il comparto dell’occhialeria del nostro territorio, dove lavora circa un migliaio di addetti e dove il fatturato delle imprese supera i 200 milioni di euro. Il marchio varesino Nau! non ha bisogno di presentazioni; si tratta del primo brand italiano di occhiali, con negozi presenti lungo tutto il territorio nazionale e in continua espansione. Negli ultimi tre mesi, l’azienda di Castiglione Olona ha aperto nuovi negozi, a Monza, Roma, Lodi, oltre che nel nuovo centro commerciale di Arese. Oltre 450 dipendenti Fondata nel 2005, Nau! ha superato quota cento negozi, impiegando più di 450 persone; con le recenti aperture in India e Spagna, il marchio varesino ha iniziato il suo sviluppo anche sui mercati esteri, per portare stile e design, tipici del made in Italy, oltre i confini nazionali. La nomina del suo presidente Brogi nel cda di Certottica, è per tutto il settore dell’occhialeria varesina un riconoscimento di grande valore. «Un passaggio che evidenzia l’importanza di un distretto varesino dell’occhialeria che vale il secondo posto a livello nazionale in una classifica dove al vertice c’è Belluno» commenta Giuseppe Albertini, presidente della Camera di Commercio di Varese. Dopo i buoni riscontri dei primi incontri, è fissato per domani il nuovo appuntamento dello sportello che ogni mese l’ente camerale varesino, con il supporto tecnico di Certottica, mette gratuitamente a disposizione delle imprese dell’occhialeria varesina. Collaborazione strategica «In termini di innovazione – sottolinea Albertini – il comparto varesino risulta particolarmente attivo e concentrando con Milano i due terzi delle aziende lombarde, vale il 28% dell’intera produzione italiana». La collaborazione con Certottica, nel cui cda siederà Brogi, risulta strategica per il rafforzamento del distretto varesino; un’occasione per potenziare ulteriormente la ricerca e la formazione degli addetti, anche alla luce delle esperienze e competenze che la società ha acquisito grazie alla partecipazione a progettualità di respiro europeo. Le competenze e le sinergie attivate tra le imprese, i centri di ricerca e le università, avranno un ruolo sempre più decisivo nelle diverse programmazioni regionali, nazionali e comunitarie; tutte occasioni di sviluppo per le aziende del settore della provincia di Varese.