Boom di richieste di fondi alla Regione

La Provincia Varese -

In una sola settimana sono state presentate 35 domande per un valore dei finanziamenti richiesti di 22 milioni di euro relativi a investimenti di 25 milioni di euro.

Questi i primi risultati di Al Via, l’iniziativa di Regione Lombardia e Finlombarda S.p.A. che finanzia gli investimenti in sviluppo aziendale e rilancio di aree produttive delle Pmi della Lombardia, a soli sette giorni dall’apertura dello sportello. La distribuzione provinciale delle domande presentate vede tra le province più dinamiche Brescia, Bergamo e Varese seguite da Milano, Cremona e Mantova.

«Al Via presenta una serie di vantaggi importanti per le imprese: è cumulabile con gli incentivi fiscali previsti nel piano nazionale di Industria 4.0, finanzia l’acquisto di beni strumentali anche usati e le spese per le opere murarie, anticipa fino al 70% del finanziamento concesso, prevede un contributo in conto capitale erogato alla fine dell’investimento in un’unica soluzione, anche per l’acquisto di immobili esistenti» dichiara Francesco Acerbi, Direttore Generale di Finlombarda S.p.A.

Il bando, che è ancora aperto, si rivolge alle Pmi, anche artigiane, dei settori manifatturiero, costruzioni, trasporti e servizi alle imprese e alle imprese agromeccaniche lombarde, che siano operative da almeno 24mesi e attive in una delle aree di specializzazione individuate dalla Strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione quali: aerospazio, agroalimentare, eco-industria, industrie creative e culturali, industria della salute, manifatturiero avanzato e mobilità sostenibile.