Bandi per aprire nuove attività

La Provincia Varese - 17/12/2016
OCCASIONI
Sono diversi i finanziamenti in campo per chi propone idee
Sono tante le opportunità che permettono di ottenere contributi per l’apertura di nuove attività. Vediamo qualche bando ancora aperto: Selfiemployment, promosso da Invitalia, garantisce contributi per Under 30 che non studiano e non lavorano e che intendono avviare un’impresa. I richiedenti beneficiano di un finanziamento a tasso zero fino a 50mila euro. Possono presentare domanda i giovani che usufruiscono dei servizi di “Garanzia Giovani auto impiego e auto-imprenditorialità” erogati dalle Camere di Commercio per l’accompagnamento alla definizione del business plan. In tema di Agricoltura il Bando Inail permette entro il 17 gennaio di inserire il proprio progetto nel bando ISI per richiedere un contributo a fondo perduto fino a 60mila euro in ambito agricolo. Il contributo può coprire dal 40% al 50% del costo di acquisto, o di noleggio con patto di acquisto, di trattori o macchine agricole o forestali, caratterizzati da soluzioni innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rumore, il miglioramento della sostenibilità delle aziende. Infine in tema di export, Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere e Camere di Commercio lombarde, promuove un bando per sostenere le imprese nell’operare sui mercati esteri. Le imprese potranno beneficiare di un contributo a fondo perso fino a 6mila euro. Sul sito della Camera di Commercio tutte le informazioni per le domande di ammissione.
S. Bot.