Auto d’epoca: passerella fino a Milano

La Prealpina - 04/05/2017

I presidenti dei club Asi di Varese e Milano, Angelo De Giorgi e Marco Galassi, rilanceranno domenica prossima, 7 maggio, dai Giardini Estensi piazza della Scala, il legame storico, turistico e tecnologico che unisce saldamente Varese e Milano e le loro province. Quaranta auto e trenta moto anni Venti-Trenta si raduneranno all’ombra del municipio a Varese dalle ore 8.30. da lì scatterà il secondo Defilé di mezzi civili anteguerra “Il fascino di un’epoca”, con giuria popolare del concorso d’eleganza che decreterà l’auto e la moto più prestigiose. Dalle ore 9.40, dopo lo sventolio del tricolore da parte del sindaco Davide Galimberti, auto e moto sfileranno dai Giardini Estensi in piazza Monte Grappa, corso Moro, piazza XX Settembre poi verso Gazzada Schianno, Morazzone, Caronno Corbellaro, Castiglione, Venegono, Piambosco, Appiano Gentile. Da Lomazzo in autostrada fino a Milano-zona Sempione, poi Garibaldi e Porta Venezia. Alle ore 12.30 la passerella fino in piazza della Scala prima del riordino in piazza San Fedele. Previste visite guidate alle Gallerie d’Italia e al museo della Scala. A coordinare l’iniziativa sono i club Asi Varese Auto Moto Storiche e il Club Milanese Auto e moto veicoli d’epoca, con partecipazione dei club Gams Gallarate, Vcc Como e Club Orobico. A supporto dell’iniziativa il Comune di Varese e di Milano, Regione Lombardia, Camera Commercio varesina, Varese Sport Commission e Protezione civile di Milano.

Al via autentiche rarità della locomozione anteguerra: Fiat 509 A Delfino del 1925, motore da 22 cavalli, realizzata dalla martelleria Italiana Riva Panzeri, chiamata così dalla forma a pesce e dalla carrozzeria a squame in alluminio. Eccellenza è la Fiat Torpedo 2800 utilizzata dal Re d’Italia Vittorio Emanuele III, l’avveniristica Lancia Alpha del 1908, le americane Hudson SuperSix Coach e Chevrolet Torpedo generate nell’anno fatale della finanza, Wall Street, 1929. Ed una lunga serie di moto e sidecar protagoniste dei trasporti a cavallo della prima guerra mondiale: Frera, Ganna, Guzzi, Sunbeam, Dkw, Zundapp, Ariel.