Arco, MalpensaFiere centra ancora il bersaglio

La Prealpina - 07/12/2020

nnesimo “10” pieno centrato dalla Compagnia Arcieri Città di Varese che nel weekend ha organizzato una gara interregionale nella ormai consueta “casa” di MalpensaFiere. La struttura bustocca ha ospitato 87 atleti provenienti da Lombardia e Piemonte che hanno dato vita a una sfida di buon livello tecnico, utile nella costruzione del ranking per i prossimi Campionati italiani indoor.

Nelle prove seniores di sabato, Andrea Marzagalli (Arc. Lodigiani) e Alessandra Moltrasio (Tre Torri) si sono imposti nell’arco olimpico, Francesco Sistopaolo (Oscar Oleggio) e Mara Scalmana (Arc. Cameri) nel compound, mentre Cristian Trolese (Arc.del Sole) ha vinto nell’arco nudo.

Hanno gareggiato anche 11 tesserati e la squadra di olimpico maschile degli Arcieri Varese, la cui presidentessa Mariangela Casartelli ha detto: «Non sono arrivati successi ma siamo soddisfatti di quanto fatto dai nostri tiratori. Alcuni di loro erano alle prime uscite a questo livello e in uno sport mentale come il tiro con l’arco l’esperienza è fondamentale. Cresceranno, ma il segnale più importante, e da sottolineare, è che in un momento come questo riusciamo a schierare anche forze nuove sulla linea di tiro».

La pioggia di frecce, sessanta per ognuno dei 128 iscritti, è proseguita ieri con un’altra gara interregionale organizzata dagli Arcieri Bosco delle Querce. E durante la giornata c’è stata la visita del presidente nazionale della Fitarco, Mario Scarzella, venuto a visionare di persona la struttura di MalpensaFiere. Di fronte a Sabrina Guglielmetti, delegata della Varese Sport Commission e della Camera di Commercio, Scarzella si è complimentato per la gestione degli spazi e dei protocolli sanitari. «La sua presenza è stata molto importante e testimonia come questo spazio di Busto Arsizio sia una soluzione concreta alle esigenze di tutto il nostro movimento» ha concluso la Casartelli.

Non servirà aspettare a lungo per rivedere gli arcieri in azione: il prossimo weekend ci saranno altre due gare, una anche di livello nazionale, nella nuova casa lombarda del tiro con l’arco.