Amma torna, abbracci a MalpensaFiere

La santona degli abbracci ritorna, come fa da cinque anni ormai, a Busto Arsizio. Mata Amritanandamayi, detta Amma, 64 anni, fondatrice dell’organizzazione Embracing the World – Abbracciando il Mondo, accoglierà a MalpensaFiere, dal 13 al 15 novembre, quanti vorranno ricevere il suo abbraccio.

Settecento volontari renderanno possibile l’accoglienza di migliaia di persone, attirate da momenti di meditazione, discorsi, musica. Il messaggio della donna indiana vede l’amore come principio universale. Anche per questo Amma è impegnata a sostenere diverse attività umanitarie. «Ha fatto per i poveri più di quanto abbiano fatto molti governi», ha detto di lei il premio Nobel per l’Economia Muhammad Yunus. E le Nazioni Unite la considerano “consulente speciale” al Consiglio Economico e Sociale. Il suo movimento umanitario si occupa di «alleviare le sofferenze dei più poveri del mondo, a partire dai bisogni primari: cibo, alloggio, istruzione, assistenza sanitaria e mezzi di sostentamento».

L’organizzazione è attiva sul fronte ambientale e su quello della ricerca scientifica, grazie al collegamento con Amrita University (India). Embracing the World presta soccorso in caso di calamità naturale, come è avvenuto a seguito dello tsunami dell’Oceano Indiano nel 2004, di alluvioni e terremoti dal Kashmir agli Stati Uniti.