Ambiente da tutelare, in arrivo 750mila euro

La Prealpina - 11/01/2017

Ripristinare e migliorare il collegamento tra i vari ambienti naturali lungo la Valle dell’Olona e del Bozzente, riqualificando la piana alluvionale e gli ambienti ripariali con particolare attenzione alle zone umide, alla vegetazione spondale e alla permeabilità faunistica delle infrastrutture presenti. È l’obiettivo del progetto “Connessione ecologica” sostenuto da un Bando della Fondazione Cariplo di quasi 750mila euro appena assegnato a un consorzio di enti e comuni lungo l’asse dell’Olona che avrà Vedano come uno dei punti di riferimento. La bella notizia è arrivata proprio in questi giorni e grande è la soddisfazione dell’assessore all’Ambiente Giorgia Adamoli: «È un intervento – racconta – che va ad aggiungersi al prosieguo del percorso lungo il torrente Quadronna che beneficiando delle opere di compensazione di Pedemontana appena sottoscritte, vedrà tra l’altro restituita la piena fruibilità in attesa di formalizzare l’adesione al Plis di questo delicato ecosistema». Vedano, attraverso una parte del finanziamento totale della Fondazione, avrà il compito del rifacimento del cosiddetto «attraversamento quadrupede», sotto il ponte di via Baracca, e la realizzazione di altre importanti migliorie. Soddisfatta anche la compagine di governo di Vedano Viva che sottolinea l’importante lavoro svolto dall’amministrazione: «Con questo risultato – afferma in una nota – in poco più di due anni il Comune è riuscito ad aggiudicarsi ben quattro bandi, portando a casa oltre 100mila euro che sono stati e saranno investiti sul territorio per interventi di riqualificazione alcuni dei quali attesi da anni. È la riprova che i comuni devono guardare lontano, valorizzare il capitale sociale e umano presente sul proprio territorio, sperimentare nuove idee e soluzioni per ottenere quei finanziamenti necessari per riuscire a sviluppare le proprie politiche territoriali».