Albertini (Camera di Commercio): “Nessuno ci ha detto nulla di Malpensafiere”

Varesenews - 30/07/2016

Il presidente dell’ente camerale, proprietario del centro fieristico, replica a Roberto Maroni: ««Ho appreso solo dal web della questione Ospedale-Malpensafiere. Nessuno ci ha direttamente anticipato nulla, né ufficialmente né informalmente. Posso solo dire che le attività del polo proseguono senza sosta»

Il presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Albertini, in merito alle dichiarazioni di Maroni rilasciate a Varesenews circa il futuro del centro fieristico di Malpensafiere, che secondo il governatore lombardo dovrebbe diventare il nuovo ospedale unico, replica: «Ho appreso solo dal web della questione Ospedale-Malpensafiere. Nessuno ci ha direttamente anticipato nulla, né ufficialmente né informalmente. Posso solo dire che le attività di Malpensafiere proseguono senza sosta, intensa l’attività nei primi sei mesi del 2016, diversi gli eventi fieristici ed espositivi già in calendario da qui alla fine dell’anno; in corso di definizione per il 2017 manifestazioni non solo fieristico-espositive ma anche commerciali, congressuali e convention di carattere promozionale e commerciale. La gestione operativa da parte dell’Azienda Speciale è ormai da due anni in pareggio, nel 2015 sono stati organizzati 121 eventi, 14 manifestazioni fieristiche, con 290.000 visitatori e 3500 partecipanti. L’indotto medio annuo negli ultimi esercizi è stato di oltre 3 milioni di euro (fatturato realizzato in loco da MF e da terzi, espositori, catering, allestimenti, comunicazione e fatturato realizzato esternamente da alberghi, ristoranti, transfer, servizi)».

«Per una giusta valutazione del rapporto costi/benefici di una infrastruttura pubblica qual è Malpensafiere – conclude Albertini – non si possono certo dimenticare le spese che sostiene direttamente l’ente proprietario Camera di Commercio per circa 500.000 euro annue, di cui oltre 250.000 di imposte quasi interamente riversate sul territorio al Comune di Busto Arsizio sotto forma di IMU/TASI/TARI. Il valore di mercato del complesso Malpensafiere è stato stimato e asseverato in 11,8 milioni di euro, per un’area di 70.000 metri di superficie con 18.143 metri di superficie commerciale. Questi i dati, ogni altra valutazione in ordine a scelte future, anche in funzione della riforma delle camere di commercio, sarà oggetto di attenta valutazione da parte del consiglio camerale. Sempre nell’interesse dell’economia varesina».