Addestratore Usa, sarà assemblato in Mississippi

La Prealpina - 26/10/2016

Leonardo-Finmeccanica «accoglie con favore la scelta del sito americano dove Raytheon assemblerà il T-100, variante Usa dell’Aermacchi M-346: per la società di piazza Monte Grappa è «un’altra tappa importante nella partnership tra Leonardo e Raytheon per fornire la migliore soluzione di addestramento alla Forza Aerea degli Stati Uniti».

Il sistema integrato di addestramento T-100, la soluzione proposta da Leonardo-Finmeccanica e Raytheon per l’addestramento dei piloti della Forza Aerea degli Stati Uniti, sarà assemblato a Meridian, Mississippi, dove Raytheon realizzerà la linea di assemblaggio finale e manutenzione del velivolo, qualora la Forza Aerea statunitense dovesse scegliere il T-100. Il sistema integrato di addestramento T-100 «è una soluzione di nuova generazione – spiega la holding in una nota – progettata per soddisfare e superare i requisiti di missione della Forza Aerea degli Stati Uniti. Il T-100 si basa sull’Aermacchi M-346 e il sistema di addestramento integrato prevede, oltre all’aereo, anche simulatori, sistemi didattici e aule altamente informatizzate, per preparare la prossima generazione di piloti. Raytheon partecipa al programma T-100 in partnership con Leonardo, CAE USA e Honeywell Aerospace».

Il T-100, spiega ancora la società, «offre elevate prestazioni in volo e il suo sistema di simulazione tattica immerge gli allievi piloti in uno scenario di missione estremamente realistico. E’ una variante avanzata dell’Aermacchi M-346 attualmente operato da Israele, Italia, Singapore e pronto per entrare in servizio con la Polonia a breve».

E’ chiaro che la gara negli Stati Uniti rappresenta la sfida per eccellnza per la Divisione Velivoli di Leonardo. In ballo ci sono 350 addestratori . La commessa garantirebbe un futuro certo ad Alenia Aermacchi, con il suo cuore pulsante proprio nella provincia con le ali. I tempi sono lunghi e numerose le incognite. in primis l’elezione del nuovo presidente degli stati Uniti.