A Varese il Motogiro della Croce Rossa per donare defibrillatori alla polizia

Malpensa24 - 11/09/2021

“Cavalca con gli eroi”. E’ questo l’invito, che il comitato di Varese della Croce rossa italiana rivolge a tutti i motociclisti in vista dell’appuntamento di dopodomani, domenica 12 settembre, con la seconda edizione del “Motogiro Cri”.

Lavoro di squadra
Alle 8.30, infatti, i centauri si raduneranno in piazza Monte Grappa dove, un’ora più tardi, verrà dato il via alla “cavalcata” che prevede un percorso di circa un’ottantina di chilometri. Alla manifestazione, patrocinata dall’amministrazione comunale del capoluogo, e organizzata in collaborazione con la Camera di commercio, le sezioni cittadine dell’Associazione nazionale carabinieri e dell’Associazione nazionale della Polizia di stato, il Gruppo di Varese dell’Associazione nazionale alpini e il Desmo Owners Club Insubria, possono partecipare motocicli assicurati e revisionati di qualunque cilindrata, anche a tre e quattro ruote, e moto storiche.

Il percorso disegnato dai tre organizzatori del raduno, Angelo Motta, Claudio Filippi e Cesare Raschetti si snoderà principalmente nella parte settentrionale della provincia. Lasciato il centro di Varese, i centauri, preceduti dalle staffette della Polizia stradale, dei Carabinieri e della Polizia locale, raggiungeranno Gavirate percorrendo la strada statale 394. Imboccheranno quindi la strada provinciale 1 fino a Cittiglio proseguendo, successivamente, fino a Laveno Mombello.

Costeggeranno quindi il lago Maggiore lungo la strada provinciale 69 raggiungendo Luino dove è prevista una sosta nei pressi di Palazzo Verbania. I partecipanti al raduno riprenderanno quindi il tour dirigendosi verso Varese transitando da Cremenaga, Ponte Tresa e Porto Ceresio. Dopo aver attraversato la Valceresio, i motociclisti raggiungeranno quindi la sede del comitato varesino della Cri in via Dunant, dove, verso le 13, è prevista la conclusione della manifestazione, percorrendo la strada statale 712 fino all’incrocio con viale Belforte e, in seguito via Lazzaretto e via Carnia. Ancora una volta il raduno organizzato dalla Cri avrà uno scopo benefico.

Attenzione alla comunità
Due anni fa, in occasione della prima edizione, gli organizzatori destinarono la somma raccolta con le quote di iscrizione all’acquisto di un defibrillatore che venne donato al comando della Polizia locale cittadina. Quest’anno, il ricavato della manifestazione verrà utilizzato per acquistare due defibrillatori semiautomatici che verranno installati in Questura e nella sede di via Giambellino della sezione di Polizia stradale. La quota di partecipazione al raduno è di 5 euro. Ci si potrà iscrivere domenica mattina prima della partenza, scrivendo a motogiro@crivarese.it o telefonando al numero 337 1123836. Infine, al termine della manifestazione, gli alpini varesini offriranno delle porzioni da asporto di polenta e cinghiale o polenta e gorgonzola al costo unitario di 10 euro.