A Malpensafiere un weekend per vendere e scambiare auto, moto e bici d’epoca

Varesenews - 01/03/2018

Oltre 435 espositori, 20.000 metri quadri di esposizione e una marea di oggetti pronti a richiamare migliaia di appassionati. E’ pronta ai blocchi di partenza la nuova edizione della mostra-scambio di auto, moto e bici d’epoca che per tutto il weekend del 3 e 4 marzo animerà MalpensaFiere.

Una ricetta vincente, quella di questa manifestazione «che anche per questa edizione viene confermata interamente ma con tante novità, a partire dalla borsa mercato per il modellismo che occuperà l’intero primo piano della fiera» spiega uno degli organizzatori dell’auto moto club anni ‘70, Matteo Tempesta, durante la presentazione dell’evento con l’assessore Paola Magugliani. Confermatissimo l’esposizione dedicata al tuning, in programma domenica, dove le auto che saranno esposte sono state preventivamente selezionate tra più di cinquecento esemplari.
Ci sarà anche il raduno delle auto d’epoca che vedrà la partecipazione di oltre un centinaio di esemplari e che permetterà «anche a chi è giunto come visitatore a bordo di un’auto d’epoca di lasciare la propria auto in esposizione nell’area raduno durante la permanenza in fiera, pagando semplicemente il biglietto di ingresso».

Novità di questa edizione primaverile è invece l’allestimento di un area di Street Food, e la prima edizione della borsa mercato del modellismo con un’ area interamente dedicata. La mostra andrà in scena dalle 8.30 alle 18.00 di sabato e alle 17.00 domenica. Per tutti i dettagli clicca qui.

scambio auto moto d’epoca
La mostra sarà anche l’occasione per promuovere tra gli appassionati l’asta pubblica che il Comune sta organizzando per vendere biciclette, ciclomotori e oggetti vari rinvenuti per la strada e non rivendicati dai proprietari nei termini di legge. L’asta è in programma il 7 aprile dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 19 nella sala del Consiglio comunale. L’elenco completo degli oggetti e le modalità di partecipazione saranno pubblicati sul sito www.comune.bustoarsizio.va.it a partire dal 19 marzo.