A MalpensaFiere tamponi drive-in

La Prealpina - 21/04/2020

Dopo Varese e Como adesso tocca a Busto Arsizio. A quanto pare, dovrebbe partire domani a MalpensaFiere un nuovo “drive-in” in cui poter effettuare tamponi per verificare la
eventuale positività al coronavirus. A occuparsi dell’iniziativa sarà personale volontario della Croce Rossa Italiana che seguirà tutte le procedure indicate dalle autorità sanitarie per garantire la maggior sicurezza possibile a tutte le persone coinvolte.
La sezione di Busto Arsizio, guidata da Simona Sangalli, si sta organizzando. A fare
da regia sarà comunque Ats Insubria, come nelle altre due postazioni, con la collaborazione di Camera di commercio di
Varese che dispone degli spazi dotati di
ampie aree all’aperto all’ingresso dei padiglioni espositivi. Sono coinvolti anche il
Comune di Busto Arsizio, che oggi renderà pubblici i dettagli del progetto e le possibilità di accesso all’area, oltre all’Ordine dei medici e degli odontoiatri della provincia di Varese. I test, una volta effettuati, saranno portati al San Nicola, a Tradate,
per essere adeguatamente processati.
Come in altre Ats, l’iniziativa riguarda
quanti devono compiere un controllo dopo essere risultati positivi al virus e avere
vissuto il tempo di quarantena a domicilio.
Si potranno avvicinare in auto al personale della Croce rossa, che, senza che essi
scendano dal mezzo, effettuerà il tampone
a naso e faringe. Ovviamente saranno necessarie adeguate protezioni personali,
con tute, guanti, occhiali e mascherine, e
si dovranno predisporre spazi in cui far accedere le persone con i loro veicoli. Il tutto
richiederà davvero pochissimi minuti. Per
essere dichiarati “guariti” in genere sono
necessari due tamponi negativi, effettuati
a distanza di 48 ore uno dall’altro.