A Luino torna il palio in divisa E c’è il battesimo della “Renato”

La Provincia Varese - 30/06/2017

Doppio appuntamento di quelli da non perdere domani a Luino col ritorno del “Palio in Divisa” preceduto dal battesimo del nuovo 4 di coppia con timoniere “Coastal Rowing”. La Canottieri Luino continua nel migliore dei modi la promozione e lo sviluppo del canottaggio costiero secondo le linee guida tracciate dalla FISA, la federazione remiera internazionale. Si comincia alle 17 nella sede sociale di via Lido 6 col battesimo di “Renato”, la nuova imbarcazione costiera prodotta dal Cantiere Filippi, intitolata a Renato Scapolan (presidente della Camera di Commercio di Varese dal 2012 al 2016) e finalizzata al progetto Lago Maggiore richiamato dall’hashtag #doyoulake? Il programma prosegue senza alle 18.30, nelle acque antistanti il Parco a lago di Luino, quando si svolgerà la decima edizione del “Palio in Divisa”, sfida tra corpi civili e militari su imbarcazioni Coastal: protagonisti i quattro di coppia di Guardia di Finanza, Carabinieri, Croce Rossa e Vigili del Fuoco in un emozionante confronto su un percorso a triangolo della lunghezza di mille metri da ripetere due volte. Non mancheranno poi gli ospiti illustri come gli iridati Uno spettacolare scatto dell’edizione 2016 del Palio in divisa Fabrizio Gabriele, Livio La Padula (4° alle Olimpiadi di Rio nel 4 senza PL), Jirka Vlcek e Luigi Ganino. «Due momenti davvero speciali – spiega il presidente della Canottieri Luino Luigi Manzo – Il battesimo della barca Coastal, da noi utilizzata non solo in chiave agonistica ma anche e soprattutto turistica per far conoscere le bellezze del nostro lago, ci permetterà di ricordare nel modo migliore un presidente della Camera di Commercio noto per la sua lungimiranza nel cogliere il valore dello sport e i suoi numeri per la promozione del territorio. Il Palio in Divisa sancisce, ancora una volta, il rapporto di amicizia e collaborazione tra la Canottieri Luino e le forze dell’ordine. Sarà uno spettacolo e la presenza di canottieri azzurri accresce la qualità dell’evento». Non è mancato il pensiero del sindaco di Luino Andrea Pellicini. «Il Palio in Divisa è un evento tradizionale per Luino ed è anche un modo in cui la città fa sentire il suo affetto alle forze militari e di polizia che, con la loro costante presenza, rendono un servizio importantissimo al territorio. La Canottieri Luino, regista della manifestazione, continua a dimostrare passione sportiva e volontà di contribuire allo sviluppo socio economico della città»