Da Umberto Orsini a Giacomo Poretti: torna “Tra Sacro e sacro Monte”

Varesenews - 27/06/2017

Un’ottava stagione densa di eventi, con nomi prestigiosi comeUmberto Orsini e Elisabetta Pozzi, e novità curiose come il dialogo sull’anima di Giacomo Poretti, del famoso trio “Aldo Giovanni e Giacomo”.

Si presenta così “Tra il sacro e il sacro Monte”, che andrà in scena nel borgo patrimonio dell’Unesco dal 6 al 27 luglio.

A dirigerlo, fin dalla sua nascita,Andrea Chiodi, che l’ha presentato stamattina, 26 giugno 2017, nelle sale del comune di Varese insieme ai suoi principali partner in questa ormai tradizionale avventura: Giuseppe Albertini, presidente della Camera di Commercio di Varese; Monsignor Erminio Villa, parroco Santa Maria del Monte e rappresentante Fondazione Paolo VI; Giuseppe Barra, presidente del Parco campo dei Fiori; Gianni Bottinelli, presidente dell’Associazione Kéntro.

«La cultura è un motore dell’economia, non meno di tante altre attività, il sacro Monte è uno dei siti Unesco, la terrazza del Mosè è una meraviglia: per questo la camera di commercio spinge tantissimo, e ben volentieri, su questo evento – ha precisato il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Albertini –  Per far girare l’economia anche gli eventi culturali vanno incentivati,  non solo quelli legati allo sport e al lavoro».

«L’impegno che da anni anima le sere d’estate al Sacro Monte è motivato da obiettivi ambiziosi – spiega monsignor Erminio Villa, arciprete del sacro Monte –  non solo quelli di presentare autori e offrire testi di fama nazionale, ma anche aiutare a leggere il carattere epocale di questo momento storico, riaffermando le ragioni della fede che danno energia per il cambiamento di vita e la trasformazione della società. Preziosi luoghi di incontro e messaggi universali che, mentre ci fanno comprendere la posta in gioco, rimotivano l’impegno necessario per superare fatalismo e rassegnazione e ritrovare il coraggio della responsabilità e il gusto della solidarietà».

«Il nostro motto è “spazi di vita buona” e “Tra il sacro e il sacro monte” è proprio uno spazio cosi – commenta Giovanni Bottinelli, presidente dell’associazione “Kentro” –  Mi colpisce soprattutto il pubblico di questo festival, cosi eterogeneo: è affascinante vedere l’atmosfera che si crea. La nostra città ha bisogno di eventi culturali buoni, di alto spessore, non dobbiamo avere paura di volare alto. E con questo festival si vola alto».

COME ARRIVARE AL SACRO MONTE PER IL FESTIVAL

Dallo stadio Ossola

Nelle sere di spettacolo 6, 11, 13, 18, 19, 20 e 27 luglio, la funicolare di Varese sarà in funzione fino alle 23.30 per favorire l’accesso al borgo e agevolare l’uso del trasporto pubblico.

I bus-navetta per raggiungere la stazione di valle partiranno dalla fermata di via Manin (di fronte al Palazzetto dello Sport), con fermate intermedie in S. Ambrogio, bivio di Velate e Piazzale Montanari.

La partenza delle corse dalla fermata di via Manin sono alle 19.30, 20.00, 20.30. Al termine degli spettacoli gli spettatori potranno usufruire del servizio anche per il ritorno in centro città.
Il servizio andata/ritorno bus-navetta e funicolare è gratuito.

Le domeniche 9 e 23 luglio, l’esercizio della funicolare sarà prolungato fino alle 20.00. Martedì 25 luglio, l’esercizio della funicolare sarà prolungato fino alle 23.30.

Dal centro

Anche dal centro parte una navetta gratuita, a cura di morandi Tour: ci sarà sempre nei giovedì di spettacolo. partirà alle 20.00 da Piazza Monte Grappa con fermata intermedia al piazzale dello Stadio F. Ossola alle 20.05 e rientro al termine dello spettacolo.

I posti di questa navetta gratuita sono limitati, fino a un massimo di 50 persone. E’ necessario perciò prenotarsi. Prenotazione e informazioni sono possibili sia dalla scheda di ciascuno spettacolo sul sito del festival, oppure direttamente presso: Agenzia Morandi Tour – via Dandolo 1, Varese – mail: ufficiogruppi@moranditour.it tel. 0332287146.

Ad esaurimento posti sarà comunque possibile prenotare, sempre presso Morandi Tour, un servizio ulteriore di navetta a pagamento al costo di € 5,00 a/r. Tutte le prenotazioni, obbligatorie, saranno raccolte entro le 17.00 del giorno dello spettacolo.